Il KMS (Key Management System) è un sistema di attivazione delle licenze Windows: si tratta di un sistema client/server che permette appunto di convalidare una licenza Windows (sia sistema operativo, che applicativo) all’interno di una rete locale. Con questa modalità è quindi possibile completare questo processo localmente, eliminando la necessità di connettere i singoli computer a Microsoft per l’attivazione del product-key. KMS richiede un numero minimo di computer all’interno di una rete:è infatti necessario disporre di almeno cinque (5) PC per attivare i computer che eseguono Windows Server 2008 o superiori e almeno venticinque (25) PC per attivare i computer che eseguono Windows Vista o sistemi successivi (windows 7,8,8.1,10). Questi requisiti minimi, definiti anche soglie di attivazione, sono stati impostati in modo da poter essere facilmente soddisfatti dai clienti Enterprise. Il codice KMS viene utilizzato solo per attivare l’host KMS con un server di attivazione Microsoft. È possibile attivare sei host KMS con 10 attivazioni per host. Ciascun host può attivare un numero illimitato di computer. La pubblicazione della macchina che offre questo servizio può avvenire anche tramite pubblicazione di un record DNS di tipo SRV che va ad informare i client settati tramite KMS di puntare alla macchina che espone il servizio KMS: per creare automaticamente questo record è possibile eseguire il comando:

cscript slmgr.vbs /sdns

che permetterà di creare un record del tipo: _vlmcs._tcp.hostname.local SRV

Per la parte di monitoraggio è possibile utilizzare invece il tool VAMT (Volume Activation Management Tool) disponibile gratuitamente all’interno dell’ADK (Automated Deployment Kit). Tramite questa MMC sarà possibile verificare i dettagli di rilascio delle licenze KMS per i prodotti Microsoft Windows Client & Server e piattaforma Microsoft Office.

Come lavoriamo noi

VeronaInformatica offre consulenza in ambito licensing, in particolar modo attività di  Software Asset Management (SAM), ovvero un approccio strutturato e sistematico per la gestione dell’intero ciclo di vita del software aziendale, la cui adozione comporta numerosi vantaggi, come ad esempio:

  • Riduzione dei costi gestendo correttamente le licenze installate in funzione dei requisiti del business, ad esempio con la dismissione del software non utilizzato, evitando l’acquisto di licenze in eccesso.
  • Semplificazione della pianificazione del budget e l’efficacia della negoziazione con i vendor, grazie alla precisa conoscenza del software installato ed effettivamente utilizzato.
  • Evitare sanzioni e danni alla reputazione dell’azienda a causa di violazioni di conformità delle licenze.

Contattaci subito per informazioni →