Prendendo spunto da un’interessantissimo articolo di Jose Barreto, andiamo a vedere quali sono i miglioramenti introdotti con l’attuale versione di sistema operativo, Windows 2008 R2.

I vantaggi dell’utilizzo della nuova architettura permette di ottenere 8 macro-vantaggi.

1- Tempistiche con cui gira il CHKDSK -> nettamente ridotti i tempi per l’esecuzione del controllo errori su disco

2- Scalabilità -> rispetto a 2003, ora un fileserver 2008 R2 è in grado di gestire migliaia di connessioni client, a differenza di qualche centinaio della versione precedente.

3- Clustering e HA -> grazie al failover cluster, ora il sistema di clustering Microsoft è più semplice da configurare, gestire, validare ed inoltre offre performance superiori

4-Condivisioni -> grazie alla versione 2 del protocollo SMB è ora possibile sfondare il limite delle 65000 shares, arrivando fino ai 4 billioni!

5-Encryption -> L’EFS (encrypted file system) fino a 2003 non veniva mantenuta come stato a seguito di una copia, ora con 2008 R2 è possibile interagire sia con i servizi AD RMS (right managements) e di File Classification

6-Performance copia file grandi -> Win2008 R2 introduce supporto alla versione 2.1 dell’SMB e migliora le performance di copia anche in presenza di elevate latenze

7-Performamce copia tanti file piccoli ->2008R2 integra nativamente un Robocopy MultiThread in grado di eseguire le operazioni di copia in multitasking con un sensibile vantaggio in termini di performances

8-Gestione cache uffici remoti ->Grazie alle tecnologie Branch Cache è possibile con 2008R2 ottenere performance di trasferimenti WAN, senza ricorrere a dispositivi hardware dedicati