Windows 2008:Migrare da FRS a DFS-R

Home » Windows 2008:Migrare da FRS a DFS-R

Windows 2008:Migrare da FRS a DFS-R

Il servizio File Replication Service (FRS) è il responsabile per andare a replicare il contenuto della cartella SYSVOL tra i Domain Controllers Windows. Dentro alla cartella sysvol riesiedono informazioni vitali per la stessa Active Directory: traccia della modifica degli oggetti, group policy, configurazioni ed eventuali script di logon. Fino a Windows 2003 ci siamo dovuti scontrare con questo servizio piuttosto rognoso e delicato, soprattutto con DC Windows 2000. Se abbiamo già migrato i nostri Domain Controller a 2008, possiamo evolvere il nostro sistema andando a soppiantare il servizio FRS per passare al DFS-R. Quali sono i vantaggi?

Riassumendo possiamo elencarli in:

-Maggiore robustezza del protocollo ottimizzato e pensato per le repliche multimaster (come quelle di Active Directory)

-Repliche differenziali tra i Domain Controller, in modo da ridurre il traffico di rete ed ottenere repliche più veloci (vantaggio soprattutto per i branch-office,ovvero le sedi remote)

-Possibilità di schedulare il servizio facilmente ed impostare anche un QoS sulla banda da dedicare al protocollo

-Capacità di autorisoluzione dei conflitti di “versioning” e di USN

-Snap-in MMC grafico di monitoraggio e configurazione

-Supporto ottimale per i RODC (Read-Only Domain Controller)

Per una guida dettagliata alla migrazione seguite questo link

By |2010-10-27T18:13:26+00:00Ottobre 27th, 2010|Sistemistica Microsoft|Commenti disabilitati su Windows 2008:Migrare da FRS a DFS-R